ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
alieni.htm   Alieni - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Il sistema di classificazione degli avvistamenti UFO di Vallee -
 
ARTICOLO
I criteri di classificazione di un fenomeno paranormale

Quali criteri vanno utilizzati per valutare la gravità e l'attendibilità di un avvistamento

Jacques Vallee è un noto ricercatore nel campo dell'ufologia, in particolare per aver ridefinito un sistema di classificazione per i fenomeni ufologici e più in generale esperienze paranormali. Questa classificazione, chiamata classificazione Vallee, è diventata con il tempo più utilizzata del sistema Hynek. I criteri di classificazione sono 5: livello delle conseguenze del fenomeno (sigla AN), comportamento dell'UFO (sigla MA), presenza, quantità e tipo di prove dell'accaduto (sigla FB) e tipo di incontro ravvicinato (sigla CE) più un criterio formato da tre cifre per valutare l'attendibilità della segnalazione (sigla SVP).

Conseguenze del fenomeno:

  • AN1: si sono verificate anomalie senza effetti permanenti (come luci o esplosioni inspiegabili);
  • AN2: si sono verificate anomalie con effetti durevoli (come materializzazioni e cerchi nel grano);
  • AN3: si sono verificate anomalie con entità associate (fantasmi, spiriti, creature leggendarie);
  • AN4: vi è stata un'interazione con le entità associate alle anomalie (esperienze di quasi-morte, miracoli religiosi e visioni, OBE);
  • AN5: resoconti di danni o morti anomale (combustione umana spontanea, inspiegabili ferite);

Comportamento dell'UFO:

  • MA1: un UFO è stato osservato seguire una traiettoria discontinua;
  • MA2: come MA1 più effetti fisici causati dall'oggetto;
  • MA3: come MA1 più entità presenti a bordo dell'UFO;
  • MA4: le manovre dell'UFO sono accompagnate da una sensazione di trasformazione della realtà da parte dell'osservatore;
  • MA5: le manovre dell'UFO hanno causato danni permanenti o morte all'osservatore;

Presenza, quantità e tipo di prove dell'accaduto:

  • FB1: un semplice avvistamento UFO che attraversa il cielo lungo una linea retta;
  • FB2: come FB1 ma accompagnato da prove fisiche;
  • FB3: avvistamento di un UFO a bordo del quale sono state viste entità viventi;
  • FB4: avvistamento di un UFO accompagnata da una sensazione di trasformazione della realtà da parte dell'osservatore;
  • FB5: un avvistamento UFO che provoca danni permanenti o morte all'osservatore;

Tipo di incontro ravvicinato:

  • CE1: contatto con un UFO entro i 150 metri dal punto di osservazione, nessuna conseguenza per il testimone;
  • CE2: come CE1 ma lascia tracce di atterraggio tangibili o danneggia il testimone;
  • CE3: sono state osservate entità sull'UFO;
  • CE4: rapimento del testimone;
  • CE5: come CE4 ma con danni permanenti al testimone o morte;

Per l'attendibilità ci si basa su numero formato di tre cifre il cui significato è il seguente.
Prima cifra, attendibilità della fonte:

  • 0: fonte sconosciuta o inattendibile;
  • 1: la fonte è nota, ma non è stato possibile definire un'attendibilità;
  • 2: fonte attendibile di seconda mano;
  • 3: fonte attendibile di prima mano;
  • 4: interrogatorio di persona con un testimone di fonte di provata attendibilità;

Seconda cifra, esperienza di chi ha visitato il luogo dell'avvenimento:

  • 0: nessuna visita sul posto;
  • 1: visita sul posto da parte di una persona non familiare con il fenomeno in questione;
  • 2: visita sul posto da parte di una persona familiare con il fenomeno in questione;
  • 3: visita sul posto da parte di un investigatore con sufficiente esperienza;
  • 4: visita sul posto da parte di un analista con esperienza;

Terza cifra, possibili spiegazioni:

  • 0: sono presenti più spiegazioni naturali con dati a supporto;
  • 1: spiegazioni naturali richiedono solo leggere modifiche dei dati raccolti;
  • 2: spiegazioni naturali richiedono una grande alterazione di un parametro;
  • 3: spiegazioni naturali richiedono una grande alterazione di più parametri;
  • 4: dati i fatti, non vi sono spiegazioni naturali possibili;

Ad esempio la sigla MA1-301 (presa da un caso riportato dal BUFORA per il governo inglese) significa che si tratta di un'osservazione di un UFO che segue una traiettoria discontinua e che la fonte è attendibile e di prima mano, che non vi sono state visite sul posto e che spiegazioni naturali richiedono lievi modifiche ai dati raccolti.

 

Immagini correlate

Da sinistra, Allen Hynek e Jacques Vallee
 

DA SINISTRA, ALLEN HYNEK E JACQUES VALLEE


<< INDIETRO by VeNoM00  


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "classificazione".
Visualizza video sull'argomento "vallee".
Visualizza video sull'argomento "classificazione ufo vallee".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2018 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: