ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
animali.htm   Animali - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Il bradipo tridattilo -
 
ANIMALI NEL MONDO
IMMAGINE DESCRIZIONE

Il bradipo tridattilo
 


Bradipo tridattilo

GRUPPO: mammiferi
ORDINE: sdentati
FAMIGLIA: bradipodidi
GENERE: bradypus

PESO: 3,5-4,5 Kg
LUNGHEZZA TESTA E CORPO: 56-60 cm
LUNGHEZZA CODA: 6-7 cm

MARURITA' SESSUALE: 3-4 anni
RIPRODUZIONE: tutto l'anno ma soprattutto tra marzo e aprile
PERIODO DI GESTAZIONE: 6 mesi
NUMERO DI PICCOLI: 1
INTERVALLO FRA LE NASCITE: 1-2 anni

DIETA TIPICA: foglie germogli e fiori degli alberi
VITA MEDIA: 12-20 anni

CURIOSITA'


NOTE INTERESSANTI

  • Si nutre e dorme appeso ai rami degli alberi con il dorso rivolto verso il basso.
  • La sua vita è pigra e indolente, difatti la sua dieta è vegetariana e scarsamente energetica.
  • Trascorre una così grande parte della sua vita sugli alberi che a terra è davvero goffo.
  • È in grado di mimetizzarsi molto bene.
  • Bradipo è una parola che deriva dal greco e che significa "di lento movimento".
  • Nel suo pelo vivono piccole falene che depongono le proprie uova tra le feci dell'ospite.
  • Non beve mai, si procura i liquidi esclusivamente dalle foglie di cui si nutre o leccando la rugiada.
  • La loro pelliccia in Brasile è molto usata per le selle.

Habitat Comportamento

Habitat
Il bradipo vive esclusivamente nelle regioni centrali e meridionali dell'America, nelle foreste pluviali, dove le variazioni di clima stagionali non sono molto accentuate. La sua temperatura interna è relativamente bassa per essere un mammifero, e proprio per questo vive in climi dove la temperatura è elevata lungo tutto il periodo dell'anno. Durante la notte questo bradipodide perde calore che recupera la mattina esponendosi ai raggi solari in cima agli alberi più elevati. Come animale è piuttosto solitario: fa suo un territorio di circa 0,7 kmq, solitamente nelle vicinanza di una fonte d'acqua. La tendenza è quella di cambiare albero di frequente (ogni pochi giorni), data la velocità con cui esaurisce il cibo disponibile; i suoi spostamenti sono facilitati dalla fittezza della foresta pluviale.
 

Comportamento
I forti artigli uncinati permettono al bradipo tridattile di trascorrere la maggior parte della sua vita appeso a rami di alberi: si muove con grande calma oscillando da un lato all'altro. Raramente è possibile vederne un esemplare a terra, in quanto i suoi arti sono molto deboli e camminare gli è difficoltoso a causa degli artigli; questi inconvenienti lo rendono un facile obiettivo per i predatori. Scende solitamente solo una volta alla settimana per defecare; tutti i bradipi di una stessa area depositano feci e urine in una stessa area.
 
Nutrimento Riproduzione

Nutrimento
La dieta del bradipo è interamente vegetariana, si limita infatti a cibarsi di foglie, boccioli, germogli e fiori tipici del suo habitat. Questo tipo di nutrizione fornisce davvero poche calorie ma il suo stile di vita pigro non ne richiede molte, inoltre il metabolismo di questo animale è un terzo di quello di normale mammifero di pari peso. Per procurarsi il cibo strappa le foglie con le labbra callose e le lacera con i pochi denti di cui è provvisto, che si consumano molto facilmente, ma ciò non è un problema in quanto gli ricrescono ininterrottamente durante tutta la sua vita. Tutto ciò che mangia resta nel suo stomaco per un mese e costituisce circa un terzo del suo peso corporeo. Per evitare la competizioni tra individui della stessa zona, ogni bradipo ha delle preferenze ereditate dalla madre verso alcuni tipi di cibo.
 

Riproduzione
La vita del bradipo tridattilo è molto solitaria: incontra altri esemplari solamente nello spazio comune dedicato a urine e feci; in questi incontri i maschi valutano la disponibilità sessuale delle femmine e per far notare la loro presenza marcano i rami con secrezioni emesse dalle ghiandole anali. L'accoppiamento avviene a terra e i maschi non svolgono alcun ruolo nella crescita dei piccoli; dopo circa sei mesi di gestazione nasce un bradipo di 300-500 g che non si separerà mai dalla madre per i sei mesi successivi, rimanendo saldamente aggrappato alla sua pelliccia. Dalla sua postazione dopo un mese di vita è in grado di cibarsi autonomamente e a nove mesi abbandona la madre, dalla quale eredita una parte di territorio.
 
IMMAGINI E LINK
LISTA
  • IMMAGINE 1 - Un bradipo tridattilo appeso ad un albero, notare il caratteristico muso chiaro.
  • IMMAGINE 2 - Madre e figlio di bradipo alla ricerca di cibo.
  • IMMAGINE 3 - Un bradipo tridattilo mentre si nutre.
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "bradipo".
Visualizza video sull'argomento "tridattilo".
Visualizza video sull'argomento "bradypus".
Visualizza video sull'argomento "bradipo tridattilo bradypus".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: