ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
animali.htm   Animali - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Il caracara crestato -
 
ANIMALI NEL MONDO
IMMAGINE DESCRIZIONE

Il caracara crestato
 


Caracara crestato

GRUPPO: uccelli
ORDINE: falconiformi
FAMIGLIA: falconidi
GENERE: polyborus plancus

PESO: 850-1600 g
LUNGHEZZA: 49-59 cm
APERTURA ALARE: 1,2-1,3 m

MATURITA' SESSUALE: 2-3 anni
RIPRODUZIONE:
gennaio-giugno negli USA, sempre in Sudamerica
NUMERO DI UOVA: 1-3
PERIODO DI INCUBAZIONE: 28-32 giorni
PERMANENZA NEL NIDO: 90 giorni
INTERVALLO FRA LE NASCITE: un anno

DIETA TIPICA: carogne, rifiuti, rettili, piccoli mammiferi, invertebrati, uova
VITA MEDIA: 20 anni

CURIOSITA'


NOTE INTERESSANTI

  • Si nutre di tutto ciò in cui si imbatte carogne, piccoli animali e persino insetti.
  • Spesso cerca animali investiti dalle automobili lungo le strade.
  • Sebbene in genere sia piuttosto silenzioso talvolta può emettere uno schiocco.
  • È l'uccello disegnato sulla bandiera messicana, nella cui cultura è un simbolo di buon auspicio.
  • Sorveglia i terreni oggetto di inondazioni per poter catturare pesci rimasti in secca.
Habitat Comportamento

Habitat
Il caracara è un uccello che vive prevalentemente in pianura, in particolare in zone semidesertiche, nelle savane, nei pascoli e nei pressi di fonti d'acqua. Tuttavia talvolta lo si è notato in regioni collinari e di montagna, fino ai 3800 metri di altitudine sulle cime andine.
Si è integrato bene anche con l'uomo, è infatti facile avvistarlo lungo le autostrade in cerca di vittime di qualche automobile notturna.
 

Comportamento
È molto veloce sia in volo che su terra, ma in genere preferisce stare a lungo appollaiato su alberi morti, steccati, pali, dove riposa e tiene sotto controllo la zona in attesa di prede. Anche gli spostamenti macroscopici sono limitati, non migra, resta tutto l'anno nella stessa zona. Unica eccezione sono alcuni individui che si spostano per brevi distanze verso luoghi dove si può cacciare più facilmente, ad esempio nei pressi del fiume Paraguay
 
Nutrimento Riproduzione

Nutrimento
Questo volatile si ciba di una vastissima gamma di prede dai vermi ai pesci, dagli scarafaggi ai rettili fino alle carogne di mammiferi. Sono infatti i resti di bestiame morto la sua principale fonte di nutrimento ma non disdegna neppure discariche e macelli. Per cacciare serpenti, lucertole, rane e topi in genere si avventa su di loro alle spalle o li insegue a piedi. Talvolta compie incursioni in nidi di altri volatili, perfino di altre specie di caracara. Inoltre capita di vedere questo uccello inseguire avvoltoi, gabbiani, pellicani e così via intimorendoli con la sua velocità superiore così da indurli a rigurgitare il cibo che subito afferra al volo (kleptoparassitismo).
 

Riproduzione
Il periodo di riproduzione varia da zona a zona, in Sudamerica è praticamente tutto l'anno, eccezion fatta per l'estremo Sud dove è limitato tra luglio e febbraio; negli USA invece il periodo più favorevole è tra gennaio e giugno. Il nido che si costruisce è in genere posizionato su cactus o alberi isolati, più raramente (per via degli evidenti rischi) è possibile trovare nidi a livello del suolo. La cova compete sia ai maschi che alle femmine; dalla schiusa escono pulcini con piumaggio di colore bruno rosato.
 
IMMAGINI E LINK
LISTA
  • IMMAGINE 1 - Un esemplare di caracara crestato in volo.
  • IMMAGINE 2 - Dei caracara che si nutrono di una carcassa animale sulla strada.
  • IMMAGINE 3 - Un caracara crestato che osserva la zona su di una staccionata.
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "caracara".
Visualizza video sull'argomento "crestato".
Visualizza video sull'argomento "polyborus".
Visualizza video sull'argomento "plancus".
Visualizza video sull'argomento "caracara crestato polyborus plancus".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




Una discussione di questa sezione

CAPELLI D' ANGELO

[navy]Il periodo di pioggia di filamenti per il 2010 è terminato.[/p]Elenco succintamente i casi che mi sono stati segnalati, sperando che qualcun altro mi si aggiunga da parte di qualcuno di voi di ARCADIA :[/p][navy]N° caso 672 Toulouse ( FR )27-10-52 673 Dausse (FR ) 18-01-10 674 Chartres ( FR ) 28-10-09 675 Monclay ( FR ) 03-10-54 676 Emagny ( FR ) 03-10-54 677 Vallières (FR)...

LEGGI TUTTA LA DISCUSSIONE


Risposta 1

Ciao a tutti del Forum Ecco i casi di filamenti di ragnatela caduti dal cielo che mi sono pervenuti nel 2018 Biancavilla 26/10/2016 Zapopan 11/10/2017 monte Misery mag-15 Yass sulla Wargeila 27/04/2015 Porthcawl 08/06/2016 Fiume Testene estate 2017 Castellazzo novarese 07/11/2015 Aitoliko 07/09/2018 Macerata 28/08/2018 post di Robin Neely 20/10/2017 Bracciano 18/05/2018 Lere...

LEGGI TUTTE LE RISPOSTE


Risposta 2

quote: Il periodo di pioggia di filamenti per il 2010 è terminato.Elenco succintamente i casi che mi sono stat

LEGGI TUTTE LE RISPOSTE

 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2019 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: