ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
cestino.htm   Cestino - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Cicerone: vita, formazione e carriera politica -
 
 Scritto da: VeNoM00
ARTICOLO IMMAGINE


Formazione e carriera politica

Marco Tullio Cicerone nasce ad Arpino nel 106 a.C. da famiglia ricca ma non nobile. Compie i suoi studi a Roma dove si avvicina all'epicureo Zenone e allo stoico Diodoto. Non si dedica però solo alla retorica e alla filosofia, ma frequenta anche il foro, dove segue le orazioni di personaggi politici illustri come Marco Antonio, Crasso, Giure Consulto Scevola; grazie a quest'ultimo e ad un suo parente conosce Attico, che diventa amico e dedicatario dell'epistolario di Cicerone.
Nell'89 a.C. inizia la sua carriera forense: dopo aver dato servizio militare scrive alcune orazioni, come la Pro Quinzio e la Pro Sexto Roscio Amerino. Nel 79 a.C. si reca in Grecia e in Asia Minore. Qui frequenta le scuole filosofiche ad Atene e la scuola di retorica di Apollonio a Rodi (in Asia Minore), imparando così due stili retorici:

  • l'asiano, ricco, ampolloso, magniloquente, ridondante e ricco di figure retoriche;
  • il rodiese, estremamente scarno, conciso, essenziale, breve e sintetico.

Torna poi a Roma e si sposa con Terenzia, nascono Tullia e Marco; nel 75 a.C. inizia la carriera politica. Acquistata la carica di questore in Sicilia, scrive orazioni contro Verre (le Verrine, Verre era un dilapidatore di ricchezze della Sicilia); diviene in seguito edile, pretore e infine nel 63 a.C. console; come tale scopre la congiura di Catilina e pronuncia in senato le quattro famose catilinarie. Il suo orientamento politico era conservatore, sosteneva gli optimates, ovvero senatori e cavalieri (egli apparteneva infatti a questo ceto), era un difensore della repubblica, in opposizione ai populares che trovavano appoggio in Crasso e Cesare. Accusa poi Clodio fratello di Clodia (la Lesbia di Catullo), il quale viene però assolto per intervento di Cesare; nel 60 a.C. c'è il primo triumvirato e per questo Cicerone si ritira dalla politica per un certo periodo; nel 58 a.C. Clodio riesce a far approvare la legge che prevedeva di esiliare chi aveva condannato i catilinari senza appellarsi al popolo: questa è la causa dell'esilio di Cicerone in Grecia.
In seguito ritorna, e si avvicina politicamente ai triumviri: scrive un'orazione, la De Provinciis Consolaribus, in cui afferma che era importante che Cesare continuasse a essere console in Gallia. Dopo un breve periodo come proconsole in Sicilia, Cicerone si trova disorientato dallo scoppio della guerra civile tra Cesare e Pompeo, in quanto è indeciso al fianco di chi schierarsi: dapprima appoggia Pompeo, poi quando Cesare vince, lo loda e scrive orazioni perchè Cesare perdoni gli ex-pompeiani (come Marcello e Ligario); tende in seguito a ritirarsi dalla vita politica e dedica gli anni che gli restano alla filosofia; divorzia dalla moglie, muore la figlia Tullia.
Più avanti si fa tentare a partecipare e ad intervenire in politica: dopo l'uccisione di Cesare appoggia i congiurati, ma, quando Ottaviano riprende il potere, si avvicina a quest'ultimo e attacca Antonio (le Filippiche, pesantissime, lo descrive  come un ubriacone in senato, prende spunto dalle orazioni di Demostene contro Filippo di Macedonia). Infine Ottaviano e Antonio si riappacificano, ma il primo della lista di proscrizione che Antonio richiede è Cicerone. Nel 43 a.C. lo decapitano e pongono la sua testa nel foro come monito.
 


Dipinto del giovane Cicerone impegnato in una lettura
 
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "cicerone".
Visualizza video sull'argomento "vita".
Visualizza video sull'argomento "formazione".
Visualizza video sull'argomento "carriera".
Visualizza video sull'argomento "politica".
Visualizza video sull'argomento "cicerone vita formazione carriera politica".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: