<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente registrato qua e l, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Gaio Sallustio Crippo: vita e opere <% sez_id = 6 immm = "cestino" categoria = 17 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "22" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Gaio Sallustio Crippo: vita e opere -
 
 Scritto da: VeNoM00
ARTICOLO IMMAGINE


Una definizione di equazione

Gaio Sallustio Crippo nasce nell'86 a.C. (prima di Livio) in Sabinia e muore nel 35 a. C.. Si tratta del periodo in cui Cesare prende il potere. Le sue origini erano plebee ma nonostante ci era abbastanza ricco: un homo novus. Si dirige a Roma a grazie a delle raccomandazioni, si pensa da Cesare stesso, riesce a diventare tribuno della plebe e in seguito questore.
Viene cacciato dal senato per scostumatezza (accusato di de repetundis, abuso di potere), ma con la guerra civile di Cesare ritorna e gli assegna il comando della Numidia o Africa Nova. L accumula in maniera illecita molte ricchezze, torna a Roma e si ritira a vita privata nella sua villa di Tivoli avendo perso la protezione dell'ormai defunto Cesare.

Conclusa la sua carriera politica si dedica all'otium e ci lascia tre opere:

  1. De coniuratione Catilinae, 63 a.C.;
  2. Bellum iugurtinum, 107 a.C., narra dei molti romani che si recarono in Numidia dove era re Giugurta, uomo spietato che stava sterminando commercianti romani; il monarca paga un indennizzo al senato, ma il popolo, insorgendo, costringe i senatori a inviare nuovamente le truppe;
  3. Historiae, ci giunta solo parzialmente;

Al contrario di Livio, dunque, si dedica a momenti ben precisi della storia romana. Notevole l'uso di arcaismi come optumus, lubido, cupiundus, voster, quoi, quom, divorsus, cognomentum, claritudo, incultus, dehonestamentum, tumulosus, discordiosus, fuere, mortales e supplicium.

 


Frontespizio del "De coniuratione Catilinae" di Sallustio
 
<< INDIETRO