ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
cestino.htm   Cestino - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Lucio Anneo Seneca: vita e formazione filosofica -
 
 Scritto da: VeNoM00
ARTICOLO IMMAGINE


Seneca: vita e formazione filosofica

Lucio Anneo Seneca, figlio di Seneca il Padre o il Retore, nacque a Cordoba (Spagna) probabilmente attorno al 4 a.C. ma si trasferì ben presto a Roma per ricevere istruzione. Nell'Urbe segue lezioni di retorica e di filosofia stoica e neopitagorica, soprattutto con il maestro Sozione; è  da queste correnti filosofiche che derivano il rigore morale e le abitudini austere dell'autore.
Nel 26 d.C. si reca in Egitto per motivi di salute (per poter godere della calura); tornato a Roma comincia il cursus onorum assumendo la carica di questore: diviene oratore brillante. In questo periodo della sua vita si scontrerà però con l'imperatore Claudio, la cui moglie Messalina l'aveva accusato di adulterio con Giulia Livilla, sorella di Caligola. Per questo dal 41 a.C. fu esiliato in Corsica fino al 49 a.C., quando sarà richiamato da Agrippina, seconda moglie di Claudio e sorella di Giulia Livilla.
In seguito, Claudio lo sceglie come precettore del figlio di Nerone che, guidato anche da Afranio Burro e dalla madre, sembra apprendere con successo gli insegnamenti. I rapporti di Nerone con la madre entrano però in crisi, e ne ordina l'assassinio, in accordo con Seneca. Il filosofo rimarrà al fianco di Nerone fino al 62 d.C., quando, dopo essersi liberato di Afranio (sostituito di Tigellino) e della madre, si ritira a vita privata.
Nel 65 d.C. viene accusato di aver partecipato alla congiura dei Pisoni contro Nerone, il quale per questo, gli ordinò di uccidersi. Tacito ci narra la morte di Seneca: deciso a tagliarsi le vene, compie il gesto davanti agli amici, discorrendo di filosofia. Prima effettua il taglio, poi chiude la ferita per far uscire il sangue lentamente e in fin di vita si fa immergere in una vasca d'acqua calda. Interessante è anche un'altro suicidio che Tacito racconta: quello di Petronio, che aveva però invitato gli amici per esortarli a godersi la vita. Nerone muore tre anni dopo, nel 68 d.C..

 


Ritratto di un busto di Seneca
 
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "seneca".
Visualizza video sull'argomento "vita".
Visualizza video sull'argomento "formazione".
Visualizza video sull'argomento "filosofia".
Visualizza video sull'argomento "seneca vita formazione filosofia".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: