ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
articoli.htm   Articoli - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Articolo -
 
Scritto da: VeNoM00 | Discuti sul FORUM
ARTICOLO IMMAGINE


Il cubsimo
L'arte come percorso mentale

Il cubismo nasce per mano di Pablo Picasso e Georges Braque, i quali portano ai termini estremi la ricerca iniziata da Cezanne di unione tra osservazione e astrazione mentale, i cui risultati sono geometricamente scomposti e dallo spazio prospettico sovvertito. All'unico punto di vista, come accadeva nel Rinascimento, si sostituiscono varie angolazioni (visione policentrica) che permettono di avere un'opera più pregnante di significato. L'unione della visione di lato, davanti e dietro è simbolo del percorso mentale del ricordo: non si tratta più di cogliere l'espressione visiva dell'oggetto ma quella mentale.
Come termine, coniato anche in questo caso dal critico Vauxcelles, aveva in origine termine dispregiativo ed era usato per indicare la semplificazione dei quadri a schemi geometrici, a cubi.
Con Picasso abbiamo l'unione del semplificante rigore volumetrico di Cezanne unito ad una visione soggettiva ed emozionale, sempre più primitiva. Braque invece segue le orme di Cezanne dipingendo paesaggi del Mezzogiorno.

Le fasi

  1. fase privata: Braque e Picasso lavorano ma preferiscono non mostrarsi come gruppo e si esibiscono solamente individualmente e in gallerie private;
  2. fase analitica: si sacrifica la vivacità del colore espressionista in favore di una scomposizione puntigliosa e minuta delle forme, per giungere a forme estremamente semplificate, quasi astratte;
  3. fase del collage sintetico: preso pieno controllo sulla tecnica analitica, gli sviluppi sono più liberi, le forme e la stesura divengono più ampie e ciò permette ai due artisti una maggiore sintesi compositiva; dal 1912 sulla tela irrompono fogli di carta colorata o di giornale, creando così la tecnica del collage;

Sviluppi ulteriori del cubismo

Dal 1910 il Cubismo inizia ad affermarsi come vera e propria corrente artistica e vi sono ampie esposizioni dedicate ad essa al Salon d'Automne e al Salon des Independants; tra i principali esponenti ricordiamo Duchamp e Delaunay, che, insieme ad altri, hanno dato il proprio personale contributo alla diversificazione del cubismo. In particolare è da ricordare l'ala dell'Orfismo, caratterizzata da un uso del colore più libero e la riduzione dei volumi a semplici contrasti cromatici ed effetti di luce. Altra importante corrente che si sviluppa a partire dal cubismo è quella della Section d'Or, la sezione aurea, che poneva come principio della scomposizione cubista una razionalità geometrica e armonica, generatrice di bellezza.
Con Mondrian questa corrente arriverà agli sviluppi estremi con un'astrazione totale: forme elementari della geometria, lucido e rigoroso misticismo e in una fase finale uno spazio scandito da linee ortogonali e superfici uniformi di colori primari secondo un'infinità di variazioni possibili.

 


Georges Braques - Case a L'Estaque
 
<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "cubismo".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: