ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
moda_fashion.htm   Moda e Fashion - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Collezioni primavera/estate 2007 -
 
Scritto da: Giancarla Vietti
ARTICOLO

Manoush
 
White, Neozone, Cloudnine: spring/summer 2007
Milano, Via Tortona: le nuove proposte degli emergenti primavera/estate 2007

Alla fine di un'estate, già si fanno programmi, si mettono basi e sogni per la prossima. Così  Milano in settembre è inondata dalle nuove collezioni dei designer, dalle sfilate, dalla creatività. In Via Tortona dal 28 settembre al 1 ottobre. La regia è di Pitti Immagine di Firenze, che ha voluto creare un luogo alternativo al tradizionale Milanovendemoda di Fieramilanocity (22/25 settembre): un successo conclamato per le posizioni di ricerca e internazionalità. Novanta sono gli ingressi completamente nuovi, di cui sessanta stranieri. Solo su invito, sarà possibile visitare, nei sotterranei di White, otto collezioni, di autori giapponesi all'insegna dell'avanguardia. È il salone White, infatti, il più effervescente ed interessante, delle varie manifestazioni in corso.

Ambienti totalmente bianchi, per una ricerca di essenzialità e di luce, con l'intento di evidenziare assolutamente il prodotto. Anche tutte le sedute delle zone relax sono vintage, ripassate (help!) da una mano di pittura bianca, che dà ai luoghi un andamento da concentrazione onirica.

Molti i giovani designer, proviamo a focalizzare le collezioni che maggiormente hanno creato performances che combaciano con le attese che sono nell'aria.

Una borsina a bauletto in rafia blu doppiata, lavorata hand made all'uncinetto, con due manici di bamboo, con tante piccole taschine simmetriche e chiusa da un nastrino di raso, attirerà lo sguardo sulla collezione Lola Parker, (Spaziocipi. Repubblica di S. Marino). Trasparenze velate, microabiti contemporanei, ma romantici, piccoli stracci, quasi sensuali, di chiffon doppiato, piegato, arricciato appena: solo bianco e panna, con macchie di nero. Alcuni pizzi e tessuti anni '20 di grande attrattiva danno vita a piccoli coprispalle. Grande semplicità, dentro una tendenza lingerie. Tutto molto indovinato. All'interno di quest'ultimo trend, un'altra proposta notevole è quella, tra i nuovi emergenti, di Cathryn Avison, West Sussex. Qui, la sintonia con la lingerie è splendida, questa volta molto lavorata, in tantissime strepitose variazioni, che richiamano l'icona di Marylin Monroe. Saranno, soprattutto, in beige o in tortora, facili da portare col jeans, ma anche, con accattivanti contrasti, con i tessuti tecnici o con la pelle o la nappa opaca color cuoio.

Garze romantiche e jersey sottilissimi appaiono nelle soluzioni di bianco, panna e beige di Appartamento 50 di Firenze, una collezione molto femminile ed anche molto positiva, da giocare in tutte le ore del giorno. Molto bella la piccola cannottiera ecru, che, da sotto, passa sopra e diventa a vista, a costine finissime, in lana, con una finitura molto semplice e contemporanea in seta sull'ampia scollatura. Le proposte di Emigrante rappresentano divertenti fantasie di gusto "Ibiza", cioè costruite con un mix roteante e fantasmagorico di giochi e colori vitali, di fantasie baiadera, forse all'uncinetto: così naif e very nice. Molto giovani (milar.it). Con Manoush  ritroviamo bellissime scansioni romantiche, provenienza: Parigi. In questa collezione  appaiono trafori, pois, uncinetto, stampe, ma, soprattutto, tessuti provenzali, a rose, tessuti della nonna, quelli a fiori, su fondo bianco o greggio. E ancora  fantasie dalle moltissime righe sottili tabacco e ruggine sul bianco,  con sangallo bianco, panna, ma anche azzurro, per uno stile femminilissimo e ingenuo.(manoush.com) Hannoh-H+ presenta un abbigliamento che dà la sensazione di essere molto fruibile, è già stropicciato, i colori sono attenuati, quasi avessero già vissuto al sole e sono esposti in bell'ordine, in una raffica rappresentativa a gradazione progressiva, dal bianco al greggio, all'azzurro, al grigio, nero, verdone, verde erba, ottanio, che saranno poi i colori must della prossima estate. Tra questi stili non si può dimenticare di citare Pink soda boutique, che, a dispetto del nome, è una ditta inglese, (London, tel. 440 207 636 9001). Risultati notevoli nel fashion, con prezzi secondo le nostre attese.

Interessante si rivela anche Es' Givien, un team giovane ed affiatato, tra Verona e Firenze con competenze e background differenti, dal marketing alla psicologia, dal design alle relazioni pubbliche, dall'architettura all'informatica, motivato da una medesima convinzione: il nostro pensiero crea. Questo è esattamente ciò che essi stessi dicono. "L'idea nasce da noi 3 sorelle, ma ben presto ci siamo circondate di giovani talenti, che stanno collaborando con entusiasmo al progetto. L'obiettivo primo è: utilizzare la stoffa come mezzo per veicolare messaggi positivi. Nascono così un numero limitato di capi esclusivi, che custodiscono al loro interno una frase positiva, dedicata a chi indossa il capo, nascosta o stampata o ricamata, a volte sull'orlo interno delle maglie. Non invadente, non eccessivo, ma un richiamo a ciò che sta dentro, un collegamento messaggio-contenuto.

È un divertimento vedere Linda Farrow Vintage (London), poiché propone occhiali nuovi, ma soprattutto d'epoca, anni '60: i grandissimi favolosi occhiali mitici di quel periodo. Si spaziano qui anche altre epoche, dividendo la presentazioni secondo due linee: una originale, d'epoca, l'altra, sugli stessi trend, ma prodotta oggi.

Modernità, essenzialità, punti di osservazione insoliti, sono i caratteri del womenswear di Giada e Paolo Forte, da cui, il nome Forte Forte (forte-forte.com). Questa collezione dai toni sensibili e raffinati, vive di particolari dettagli, dove tessuti, deliziosi packaging ed etichette illustrate, arricchite con piccoli oggetti di decoro, sono elementi naturalmente combinati per un risultato accattivante. Abiti femminili e, nello stesso tempo rarefatti, rifiniti a mano, sempre molto ingenui nello stile, ma caratterizzati da materiali sofisticati, arricchiti sempre da dettagli artigianali. Essi potrebbero appartenere alla protagonista del film: "Il favoloso mondo di Amelie". Ravissant. Tutti i capi vengono venduti in piccole borse profumate, fatte ogni stagione in diversi tessuti.

N.D.R. Molti emergenti, molto revival, a piene mani recuperi di tutti gli elementi propri del vestire del tutto femminile.

 

<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "anteprima".
Visualizza video sull'argomento "primavera".
Visualizza video sull'argomento "estate".
Visualizza video sull'argomento "2007".
Visualizza video sull'argomento "anteprima primavera estate 2007".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: