ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
guadagna.htm   Lavoro - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Partita IVA: come emettere fattura -
 
TUTORIAL
 Cosa contiene una fattura completa e regolare e come si emette

Partita IVA
 

COME IMPOSTARE UNA FATTURA

Per chi possiede partita IVA a ogni singola vendita di beni/servizi deve corrispondere una fattura e (per commercianti al minuto o particolari operazioni elencate dalla legge) l'eventuale scontrino o ricevuta fiscale. La fattura deve essere emessa in due esemplari, una è consegnata al cliente, l'altra rimane a noi. Vediamo cosa contiene una fattura completa:

  • Numero fattura - Il numero crescente (la prima sarà la fattura N°1, la seconda la 2, ecc.).
  • Luogo e data - Il giorno e il luogo dell'emissione della fattura stessa da parte nostra.
  • L'azienda - Il nome, il domicilio e tutti i dati relativi alla nostra azienda.
  • I nostri dati - I nostri dati anagrafici, indirizzi, la p. IVA e il nostro codice fiscale.
  • Il cliente - Tutti i dati anagrafici del cliente, indirizzo (ecc.).
  • L'oggetto - Il motivo per cui è stato fatto un pagamento ed emessa fattura.
  • Descrizione - La descrizione della prestazione/prodotto e delle sue particolari qualità/quantità (ognuna con la sua aliquota).
  • I prezzi - Il prezzo senza IVA, il valore dell'IVA da sola e il totale (prezzo netto più IVA).
  • Altro - La ritenuta alla fonte (a titolo di Irpef), un contributo alla cassa di previdenza.

Tramite la fattura consegniamo al cliente la prova di aver sostenuto una spesa, informiamo lo stato di aver percepito del denaro e garantiamo di aver fatto pagare l'IVA. Questo documento deve essere tenuto sotto forma di copia e deve poi essere registrato sul libro delle fatture emesse.

Al termine di ogni periodo (mese, trimestre, anno) si deve calcolare la differenza tra l'IVA incassata dai clienti e l'IVA pagata ai fornitori. Se il saldo è positivo, si deve provvedere al versamento della differenza nelle casse dello stato (unitamente all'1,50% a titolo di interessi se la liquidazione è trimestrale).

 

<< INDIETRO    


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "partita".
Visualizza video sull'argomento "come".
Visualizza video sull'argomento "emettere".
Visualizza video sull'argomento "fattura".
Visualizza video sull'argomento "partita iva come emettere fattura".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: