<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente registrato qua e l, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> Cradle of Filth - Dusk And Her Embrace | ARCADIACLUB.COM <% sez_id = 44 immm = "musica" categoria = 8 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "31" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
- Cradle of Filth -
Immagine Album Track list
Cradle of Filth - Dusk And Her Embrace Dusk And Her Embrace

Gruppo: Cradle of Filth
Genere: Melodic Black
Etichetta: Music For Nations
Durata: 53 minuti
Data d'uscita: 1996
Voto: 7,5

1. Humana and inspired to Nightmare - 2. Heaven Tom Asunder - 3. Funeral in Carphatia - 4. A ghotic romance - 5. Malice through the Looking Glass - 6. Dusk and Her Embrace - 7. The graveyard By Moonlight - 8. Beauty Slept in Sodom - 9. Haunted Shores
 
RECENSIONE



<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,300,300,,,9,,1,0,1,)) %>


<% 'ADV_ORGANIZER 1.0 | formato, categoria, base, altezza, unico, disposizione, voto, dove, numero,tipo,refresh,output response.write(organize_adv(0,categoria,300,300,,,8,,1,0,1,)) %>



Ecco quello che pu essere definito il vero capolavoro dei Cradle of Filth.
Non c' dubbio che la band inglese non sia riuscita a sfornare album in grado di reggere il confronto con questo. Curato nei minimi dettagli, molto pi dei suoi predecessori, questo disco da considerarsi come un manifesto della musica dei Cradle, con alcuni brani a dir poco eccellenti. La sequenza centrale, con Funeral in Carpathia, A Gothic Romance, Malice Through The Looking Glass e Dusk and Her Embrace veramente fantastica e a mio parere queste 4 canzoni sono le migliori scritte dal gruppo di Dani. Molto belli come sempre i testi, lunghi e complessi e totalmente fuori dal concetto di black metal "puro". Non tutto per pu considerarsi perfetto in questo disco; intanto c' da dire che dopo questo album i Cradle of Filth hanno iniziato a soffrire di una certa sindrome da successo che li ha portati a "vendersi" anche ad MTV, ascoltandolo bene si capisce che tutto sommato questo disco non si discosta moltissimo dagli altri due,nel senso che lo schema delle canzoni bene o male simile soprattutto nei pezzi pi lunghi che prevedono sempre un crescendo iniziale,una pausa e poi di nuovo un crescendo di ritmo. Certo, in Dusk and Her Embrace i brani sono pi complessi e ragionati, la violenza del disco d'esordio (che era comunque un album di black melodico) stata messa da parte accentuando il lato melodico del gruppo.
I momenti "d'atmosfera" all'interno del disco sono veramente belli, basta sentire Malice through the looking glass in cui la voce di Dani tagliente come non mai e si alterna a delle pause cadenzate in cui i riff di chitarra si fanno lenti e cupi.
Un disco quindi adatto a chi vuole ascoltare della buona musica senza stupidi pregiudizi, lasciate da parte le etichette e provate a dare un'occhiata a quest'album.
 


<< INDIETRO