<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Assassin's Creed <% sez_id = 10 immm = "azone" categoria = 10 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "23" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Recensione videogioco -
 
VIDEOGIOCO: Assassin's Creed | GENERE: Azione | COLLABORA: Recensire un videogioco
DATI TECNICI VOTO (0-10)
Casa Ubisoft Distributore Ubisoft 9.0
Sviluppatore Ubisoft Montreal Multiplayer n/a
RECENSIONE SCREENSHOT


Assassin's Creed

Assassin's Creed doveva essere un grande gioco: i progettatori e produttori ne parlavano ormai da anni e lo facevano entusiasticamente, molti appassionati lo aspettavano, pronti ad acquistarlo pochi minuti dopo la sua uscita, un po' prima di Natale. Ebbene, Assassin's Creed è un grande gioco. Infatti dopo averlo provato o addirittura finito non si può dire altro se non questo di un gioco coinvolgente e divertente sotto molteplici aspetti.

Ci svegliamo nell'ambulatorio di un'associazione sconosciuta sopra ad uno strano lettino. Un dottore dice che abbiamo perso sincronia con l'antenato. Cosa starai mai accadendo? Il tutto ci viene spiegato dal diligente dottore: la società per cui egli lavora lo ha incaricato di raccogliere i ricordi presenti in noi attraverso un Animus (il lettino su cui ci troviamo sdraiati). Infatti il dottore sostiene una strana teoria, la presenza di una forte memoria genetica negli umani (simile a quella che consente agli uccelli di migrare) cosa non del tutto sbagliata, ma soprattutto che essa possa essere decifrata attraverso l'Animus. La società è interessata in quanto siamo i discendenti di Altair, vissuto nel 1191 durante la terza crociata.
Il protagonista è membro di una setta degli assassini (realmente esistita e che ha cercato di uccidere, tra gli altri, Saladino) ed il suo compito e "lavoro", se così si può dire, è uccidere, uccidere i bersagli che volta per volta gli vengono assegnati da Al Mualim, capo e saggio della setta.

Dopo un tutorial vero e proprio e un primo livello di prologo che ha la funzione di impratichirsi con i movimenti e le abitudini di un assassino, siamo pronti a gettarci nel gioco.

Usciti dalla città sede degli Assassini (Masyaf) ci attende un regno enorme che divide le tre città principali del gioco dove si svolgereanno alcuni degli obiettivi secondari del gioco. Infatti oltre che ad eliminare un obiettivo per missione attraverso indagini sulla vittima (che avvengono grazie a borseggio, spionaggio e interrogatori di persone vicine al sospettato) ci saranno importanti missioni secondari da svolgere, alcune molto impegnative e tediose, quali i soccorsi agli abitanti dagli abusi dei crociati, la salita su punti panoramici che consentono di esplorare il territorio, la raccolta di bandiere (100 per ogni città più 100 bandiere di re Riccardo per il Regno, e la ricerca ed eliminazione di 60 templari nascosti in tutto il gioco.

All'interno delle varie location possiamo muoverci e combattere sfruttando un metodo coinvolgente e dei controlli a mio parere ottimamente studiati per conferire azione e divertimento al gioco. Le armi disponibili sono la spada, il pugnale che porta installato sull'avambraccio, altri pugnali da lancio e i classici ma sempre utili pugni. I movimenti sui tetti, soprattutto in fuga dopo gli assassinii sono spettacolari e difficilmente vi stancherete dell'azione che questo gioco vi propone.

La grafica è qualcosa di incredibile, ogni oggetto, parete e torre è  completamente interattivo e definito con una precisione maniacale. Lo si nota soprattutto quando Altair osserva la città dai punti panoramici, sembra di essere a Gerusalemme con lui. L'audio è di buona qualità e adatto al resto del gioco. La trama rimane avvincente fino alla fine e sicuramente non mancano i colpi di scena, inoltre il finale del gioco lascia spazio ad un possibile, probabile, anzi, quasi certo, seguito.

Tra i difetti vi è la relativa brevità del gioco: portando a termine anche gli obiettivi secondari (esclusa la ricerca delle bandiere) impiegherete all'incirca poco meno di 20 ore di gioco. Bug ed errori sono rari.

Insomma se disponete della console adatta (Xbox 360 o PS3 ma anche PC) cosa fate ancora davanti al pc? Correte a comprarlo!

 



Screenshot 1 - Click per ingrandire

Screenshot 2 - Click per ingrandire

Screenshot 3 - Click per ingrandire

Screenshot 4 - Click per ingrandire
 
TABELLA DI VALUTAZIONE GENERALE (0-10) AUTORE
Grafica 9.5 Longevità 8.0 FnZ
Sonoro 9.0 Giocabilità 9.5
Carisma 9.0 Voto finale 9.0
<< INDIETRO