<%@ Page Language="VB" ResponseEncoding="iso-8859-1" Inherits="AACPage" %> <%@ import Namespace="System.Data" %> <%@ import Namespace="System.Data.Oledb" %> <%@ import Namespace="System.Data.ODBC" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="header" Src="~/header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="footer" Src="~/footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioHeader" Src="~/service/include/telaio_header.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="telaioFooter" Src="~/service/include/telaio_footer.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="autoreFile" Src="~/service/include/autore_file.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aggiornamenti" Src="~/service/include/aggiornamenti.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost" Src="~/forum/inc_ultimi_post.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="ultimiPost3" Src="~/forum/inc_ultimi_post_nuovo.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="aspect" Src="~/service/include/aspect.ascx" %> <%@ Register TagPrefix="aac" TagName="adsenseGenerator" Src="~/service/include/adsense_generator.ascx" %> <% 'Il controllo per il paging correntemente è registrato qua e là, ma andrebbe 'eliminato da tutte le parti e messo qui '<'%@ Register TagPrefix="aac" TagName="paging" Src="~/service/include/paging.ascx" %'> %> ArcadiA Club - Dragon Age II <% sez_id = 10 immm = "azone" categoria = 10 #CONST aspect_asp = 0 forum_id_asp = "23" sc_asp = 1 %> <%-- --%>
 
- Recensione videogioco -
 
VIDEOGIOCO: Dragon Age II | GENERE: Gioco di ruolo | COLLABORA: Recensire un videogioco
DATI TECNICI VOTO (0-10)
Casa Bioware Distributore Electronic Arts 8.4
Sviluppatore Bioware Multiplayer no
RECENSIONE SCREENSHOT


Dragon Age II

La storia di Dragon Age II si sviluppa in un contesto fantasy flagellato da corruzione, scontri di razza e incompatibilità socioculturali; in un continuum narrativo che si ricollega a Dragon Age Origins, Hawke, il nostro personaggio, dovrà lottare sino allo stremo delle forze e dell'astuzia scegliendo se muoversi come guerriero, mago o ladro.

Azioni e reazioni genereranno la nostra reputazioni che a sua volta innescherà negli altri character comportamenti tra i più disparati (amicizia, rivalità, amore, ecc.). Tra spade, incantesimi e pozioni avremo modo di combattere gli avversari in modo acrobatico e coinvolgente pur lasciando ampio spazio ad una necessaria tattica (ad esempio potremo farci aiutare dai nostri compagni di ventura). Come è avvenuto per il precedente titolo della saga, per uscire vittoriosi dagli scontri dovremo giostrarci con la "ruota delle abilità" e le cosiddette "pause tattiche".

Le missioni si snodano in primarie/secondarie e il gameplay, squisitamente articolato, si concretizza in: discussioni, lotte e costruzione di relazioni. Al dettaglio intricato della sceneggiatura ben risponde un sistema di quest semplice ed accessibile (la gestione dei dialoghi a scelta multipla è stata notevolmente migliorata traslando l'efficiente impostazione di Mass Effect). Interessante il fatto di poter visitare i luoghi sia di giorno che di notte e di poter entrare nella nostra stessa abitazione.

Con le sue 40-60 ore di gioco, questo piccolo gioiello Bioware mescola strategia e azione per un risultato dark ed estremamente epico. Interessante notare come, non di rado, alcune sequenze ci riportano all'immaginario del film "Il regno del fuoco" (inquadrature, fotografica, colore, personaggi, ecc.).

La grafica è di buona fattura e i miglioramenti rispetto al predecessore sono ben visibili (inquadrature ravvicinate, più poligoni, ecc.) anche se di tanto in tanto si nota qualche mancanza superficiale. Ottimi gli effetti particle che senza esasperazioni fanno risaltare le dinamiche di lotta. La colonna sonora è di alto pregio e mantiene l'esperienza di gioco a livello della trama, peccato per i dialoghi che, seppur di ottima qualità, sono e rimangono in lingua inglese con sottotitoli italiani.

Tra i piccoli nei va citato anche un territorio da esplorare ristretto a Kirkwall e dintorni.  In definitiva Dragon Age II ha riassunto i pregi di Dragon Age Origins per poi aggiungervi l'intensità e l'emozione di scontri ad alto impatto estetico; la combinazione che ne deriva è un impianto solido ed efficace che oltre ad aprire le porte ad un pubblico più vasto punta a soddisfare anche gli amanti del GDR classico (con la difficoltà regolabile, l'attivazione del fuoco amico, ecc.).

 



Screenshot 1 - Click per ingrandire

Screenshot 2 - Click per ingrandire

Screenshot 3 - Click per ingrandire

Screenshot 4 - Click per ingrandire
 
TABELLA DI VALUTAZIONE GENERALE (0-10) AUTORE
Grafica 8.0 Longevità 8.2 THEWeapon
Sonoro 8.3 Giocabilità 8.4
Carisma 8.7 Voto finale 8.4
<< INDIETRO