ArcadiA Club
ArcadiA Club


AAC FORUM     AAC News     AAC Box    



Home Page   Home Page
programmazione.htm   Programmazione - FORUM sezione  Vai al FORUM
 
Username:
Password:
Iscriviti!  |  Recupero password



Iscriviti GRATIS, potrai navigare senza questa
fascia e accedere a contenuti esclusivi:

    E-Mail:

Password:



 

 
- Tecniche di JavaScript W3C compatibili -
 
COSA SERVE PER QUESTO TUTORIAL
Chiedi sul FORUM | Glossario Un browser web - conoscenze basiche riguardo ad Internet
Il ruolo di JavaScript nel World Wide Web

JAVASCRIPT PER LA DINAMICITA' LATO CLIENT
A cosa serve JavaScript

JavaScript è un linguaggio di programmazione interpretato e leggero, che dispone di funzionalità orientate agli oggetti. Il nucleo del linguaggio è stato incorporato all'interno di Netscape, di Internet Explorer e degli altri browser web più diffusi.
La versione lato client di JavaScript permette l'inserimento di contenuti eseguibili all'interno di pagine web, in modo tale che non siano più pagine HTML statiche ma possono comprendere programmi che interagiscono con l'utente, controllando il browser e creando dinamicamente nuovi contenuti HTML.
Il linguaggio JavaScript quindi, correlato alle funzionalità del browser, permette senza dubbio di aggiungere funzionalità al Web. Quando viene utilizzato sul computer client, può aiutare ad evolvere una pagina con contenuto statico in un'esperienza interattiva e coinvolgente.
Lo si può, per esempio, utilizzare per verificare la corretta compilazione di un modulo da parte di un utente, con il vantaggio di sfruttare il computer di quest'ultimo per gestire il lavoro di calcolo invece di affidare al server la verifica dei dati (con il necessario scambio di dati tra browser client e server e il conseguente investimento in termini di tempo) .
Senza l'aiuto dello scripting nel browser, infatti, ogni modifica ad una pagina deve essere elaborata sul server, provocando ritardi per il visitatore e un carico extra sul server per le attività più semplici. Questo spreca la potenza d'elaborazione del client, specialmente se il processo in esecuzione non deve accedere a grandi database o a computer esterni.

JAVASCRIPT NON È JAVA
Nascita e crescita di JavaScript

Uno degli errori più comuni è quello di considerare JavaScript come una versione semplificata di Java. Il linguaggio Java è un linguaggio distinto, per programmatori esperti. Quando nel 1995 venne presentato, molte persone rimasero sgomente, perché si aspettavano un linguaggio con il quale anche i programmatori alle prime armi potessero trovarsi a loro agio. Le paure scomparvero quando, mesi più tardi, s'iniziò a parlare di un linguaggio di scripting progettato da Netscape Communication.
Nato inizialmente con il nome di LiveScript, si evolse in JavaScript solo pochi giorni prima del rilascio del linguaggio.
A parte un'incompleta somiglianza sintattica e il fatto che sia Java che JavaScript possano far girare contenuto eseguibile all'interno di pagine Web, i due linguaggi sono completamente diversi. L'analogia tra i nomi è solo una trovata di marketing.

JAVASCRIPT SEMPLICE E COMPLESSO
JavaScript è un linguaggio di script, non di programmazione

JavaScript è innanzitutto considerato un linguaggio di script piuttosto che un linguaggio di programmazione. Generalmente si pensa che i linguaggi di script siano più semplici, in quanto destinati ad essere utilizzati da persone che non sono programmatori. In effetti, dispone di diverse caratteristiche progettate appositamente per renderlo semplice da usare a coloro che abbiano una conoscenza di base; tali persone possono utilizzare JavaScript per piccole e limitate applicazioni.
Sotto quest'apparente semplicità si nasconde però la completezza di un linguaggio di programmazione vero e proprio, complesso come, e talvolta più, degli altri.

LE POTENZIALITA' DI JAVASCRIPT SUL LATO CLIENT
JavaScript, DOM, dinamicità, DHTML e standard

Quando all'interno di un browser Web viene incluso un interprete JavaScript si ha un ambiente JavaScript lato client. Quando si sente parlare di JavaScript, in realtà la maggior parte di volte ci si riferisce a JavaScript lato client. Esso combina le caratteristiche di script dell'interprete JavaScript con il DOM definito da un browser Web.
Tali tecnologie, combinate sinergicamente, generano un prezioso risultato: la possibilità di distribuire codice eseguibile via Web e la nuova generazione di documenti DHTML (Dynamic HTML) .
Il W3C (World Wide Web Consortium) ha pubblicato una specifica DOM che standardizza le funzionalità che un browser deve supportare nel proprio DOM.

MODIFICA DINAMICA DI CORPO E STILI DI UN DOCUMENTO
Tecniche popolari di DHTML

Dato che gli odierni browser compatibili permettono agli script di accedere a ogni elemento del documento, è possibile ottenere un elevato grado di dinamismo. In questo testo sono presentate le tecniche che operano in tutti i browser compatibili con il W3C. L'attenzione sarà rivolta a due delle attività più comuni per le quali viene utilizzato DHTML: la modifica del contenuto del corpo e la modifica degli stili degli elementi.

COSA SERVE PER COMINCIARE
Gli strumenti del programmatore JavaScript

Sono due i componenti necessari per poter lavorare con JavaScript:

  • Un editor di testi con il quale digitare il codice HTML e di scripting dei documenti;
  • Un browser per la visualizzazione dei documenti realizzati.

La scelta dell'editor di testi e del browser è personale; è comunque opportuno procurarsi un browser recente.

L'INTERAZIONE CON L'UTENTE
Gestione degli eventi di input dell'utente

Una caratteristica fondamentale di JavaScript è la possibilità di definire i cosiddetti gestori di eventi, routine eseguite in seguito al verificarsi di un particolare evento. Poiché gli eventi in JavaScript hanno origine dagli oggetti HTML, i gestori di eventi vengono definiti come attributi di questi oggetti. Di solito tali eventi sono generati dall'utente quando, ad esempio, inserisce un valore in un modulo o preme un pulsante di invio. JavaScript può intraprendere diverse azioni in risposta a un evento generato dall'utente: apertura di una finestra di conferma prima dell'invio di un modulo, visualizzazione di messaggi di errore nella compilazione di un modulo, visualizzazione di un messaggio nella barra di stato in seguito al posizionamento del mouse su un collegamento ipertestuale, e via dicendo.

FINO A DOVE ARRIVA JAVASCRIPT
I limiti di JavaScript

JavaScript offre un numero impressionante di possibilità, ma sono tutte confinate all'ambiente del browser. JavaScript lato client è impiegato in un contesto limitato, non dispone di alcune caratteristiche riguardanti altri linguaggi, in particolare:

  • Non ha funzioni grafiche, eccetto quelle che permettono di generare codice HTML in maniera dinamica;
  • Per questioni di ovvia sicurezza, non permette la lettura o la scrittura di file.


<< INDIETRO by Joker-81  


Video collegati Visualizza i video di questa pagina
Visualizza video sull'argomento "javascript".
Visualizza video sull'argomento "dhtml".
Visualizza video sull'argomento "world".
Visualizza video sull'argomento "wide".
Visualizza video sull'argomento "javascript dhtml world wide web dom".


Dì la tua: cosa ne pensi?
Esponi il tuo punto di vista e condividilo con migliaia di persone

Oggetto nuova discussione:


Testo del messaggio:

E-Mail:

Quanto fa più dieci:




 





^ TOP  
Linkaci | Segnala errore | Invita | Stampa


pubblicità | privacy | visione | diritti | ufficio stampa | donazioni | scrivici
© 1999-2017 - P.IVA 02284690035 - Grafica, layout e contenuti sono di esclusiva proprietà di ArcadiA Club.

Powered by:
Spazi pubblicitari di alto livello
 

Compra in un click! | Cerca prodotti in offerta: